TRASPORTO DISABILI

TELEFONO 0377.7710

Finalità e destinatari del servizio

Il servizio si concretizza nell’accompagnamento di disabili verso i Centri Diurni presenti nell’ambito del territorio dell’ASL e residenti nei Comuni convenzionati con A.S.S.C., al fine di permettere la loro frequenza quotidiana o comunque la frequenza pattuita alle strutture. Il servizio viene inoltre esteso a disabili frequentanti le scuole dell’obbligo e superiori.

Organizzazione del servizio e tipologia degli interventi

Il SAD di A.S.S.C. può essere erogato sia in forma diretta che per tramite dei comuni convenzionati; in questo caso la titolarità del SAD è del Comune che, tramite le proprie assistenti sociali, ha il ruolo di accogliere la domanda dell’utenza, effettuare l’analisi dei bisogni, stendere il piano di assistenza individuale (PAI), inviarlo ad A.S.S.C. peIl servizio è funzionante di norma dal lunedì al venerdì e sarà svolto in orari concordati prima dell’attivazione del servizio. Il servizio può essere esteso al sabato su necessità e previo accordo.

Gli automezzi utilizzati sono quelli abilitati al trasporto di persone disabili e l’automezzo sarà fornito di un servizio di assistenza durante i percorsi, qualora espressamente richiesto dal Comune.

Gli uffici amministrativi dell’A.S.S.C. sono il punto di riferimento per qualunque comunicazione, richiesta o segnalazione attinente al servizio.r l’erogazione del servizio stesso, monitorare le situazioni e rivalutare periodicamente il PAI se necessario.

Nel caso di erogazione diretta l’Assistente sociale di A.S.S.C. effettua la visita domiciliare, l’analisi dei bisogni, stende il piano di assistenza individuale (PAI) e monitora periodicamente le situazioni.

L’A.S.S.C. ha un responsabile del servizio nella figura di un assistente sociale ed un referente amministrativo dello stesso.

L’A.S.S.C. affida, tramite appositi appalti, l’erogazione del servizio ad una cooperativa che si occupa tra le altre cose di fornire il personale, gestirlo, organizzare la programmazione settimanale.

La regia del servizio, il monitoraggio dell’erogazione e i rapporti con il Comune restano in capo ad A.S.S.C.. La cooperativa ha un proprio coordinatore del servizio che sarà colui che terrà i contatti con A.S.S.C..

L’A.S.S.C., con i suoi referenti è presente alle riunioni settimanali (mensili per i comuni che hanno pochi casi assegnati ad A.S.S.C.) che la cooperativa effettua per stendere la programmazione e parlare delle situazioni in carico. A tali riunioni è presente anche l’assistente sociale comunale che ha in carico l’utente nella sua globalità e che ha quindi steso il PAI.

Il numero delle unità di personale in servizio (assistenti domiciliari con titolo di ASA) varia in base alle effettive esigenze del servizio: numero utenti, tipologia delle prestazioni e numero di ore richieste, orari di erogazione.

ORARI DI APERTURA DEL SERVIZIO

Gli orari del servizio trasporto disabili possono variare in base alle necessità contingenti; essi vengono concordati preventivamente.

L’ufficio amministrativo aziendale che accoglie telefonate e comunicazioni è aperto da lunedì a venerdì dalle ore 8:30 alle ore 16:30.

Localizzazione

La sede legale e amministrativa del servizio dell’A.S.S.C. è quella degli uffici di Via Fleming 2 a Casalpusterlengo – telefono 0377.7710 – fax 0377.81167 – mail info@assc.it.

Procedure di accesso al servizio

La richiesta di fruizione del servizio di trasporto dovrà essere rivolta dall’utente o dalla sua famiglia, agli uffici Comunali: Servizio Sociale o Servizio Istruzione in relazione al fatto che si tratti di trasporto verso le strutture diurne o verso strutture scolastiche.

Costi a carico dell’utenza

A.S.S.C. non addebita costi a carico dell’utenza. L’Utente potrebbe essere tenuto a partecipare ad una compartecipazione alla spesa per l’erogazione del servizio qualora il proprio comune lo preveda.

Indicatori di qualità

Garantire la continuità degli operatori addetti al trasporto, in ragione della tipologia di utenza che presenta caratteristiche di fragilità. Gli addetti al servizio operano nel rispetto dei diritti di riservatezza nonché il segreto d’ufficio e quello professionale su tutte le questioni concernenti le prestazioni ad essi affidate e su fatti e circostanze di cui vengono a conoscenza nell’espletamento dei propri compiti.

Segnalazioni e reclami

I diretti interessati possono sporgere reclamo per le questioni attinenti il servizio o fare segnalazioni in merito a qualsiasi altro problema o disfunzione, sempre in forma scritta, inviando un fax al n. 0377.81167, una mail all’indirizzo info@assc.it, una lettera all’indirizzo Azienda Speciale di Servizi Via Fleming 2 – 26841 – Casalpusterlengo (LO).

L’utente riceverà risposta scritta entro 30 giorni dalla data di ricezione della segnalazione.